Bulimia

Clinicamente la bulimia è denotata da episodi in cui il soggetto sente un
bisogno compulsivo di ingerire spropositate quantità di cibo, correlati da una
spiacevole sensazione di non essere capace di controllare il proprio
comportamento.
L’episodio bulimico è caratterizzato dall’atteggiamento compulsivo con cui il
cibo è ingerito e non dal desiderio di mangiare un determinato alimento.
Dopo aver mangiato in modo così eccessivo, la persona bulimica generalmente si
sente in colpa e può tentare di rimediare vomitando, ingerendo pillole
diuretiche e lassativi, comunque manifestando uno stress emotivo molto forte.

 

Torna a Problemi trattati

Bulimia

Bulimia

Clinicamente la bulimia è denotata da episodi in cui il soggetto sente un
bisogno compulsivo di ingerire spropositate quantità di cibo, correlati da una
spiacevole sensazione di non essere capace di controllare il proprio
comportamento.
L’episodio bulimico è caratterizzato dall’atteggiamento compulsivo con cui il
cibo è ingerito e non dal desiderio di mangiare un determinato alimento.
Dopo aver mangiato in modo così eccessivo, la persona bulimica generalmente si
sente in colpa e può tentare di rimediare vomitando, ingerendo pillole
diuretiche e lassativi, comunque manifestando uno stress emotivo molto forte.

 

Torna a Problemi trattati