Comportamento Oppositivo Provocatorio

Comportamento oppositivo provocatorio

I bambini con questo tipo di atteggiamento sono soliti rispondere sempre con un
“no”, non fare i compiti, trasgredire le regole, e finiscono con il non riuscire
a stare in classe se non disturbando, attirando continuamente l’attenzione come
“eroi negativi” arrivando perfino a mettere in atto comportamenti distruttivi
nei confronti delgi altri e dei beni materiali.

In genere le famiglie d’origine risultano essere permissive, ovvero giustificano
il figlio sostenendo che a casa si comporta diversamente, e continuano a
premiarlo con regali e concessioni di vario tipo.

Le soluzioni che più spesso le famiglie adottano, nel tentativo di arginare le
difficoltà che tali comportamenti creano, solitamente consistono nel cercare di
persuadere il bambino a comportarsi in modo corretto, oppure nell’intervento
repressivo, ma entrambe le strategie si rivelano chiaramente inutili.

Torna a Problemi trattati