Problemi in bambini pre-adolescenti

Problemi in bambini pre-adolescenti

Portare un bambino pre-adolescente in psicoterapia può costituire più un
problema che una soluzione. Il rischio che si senta etichettato come malato,
diverso, cattivo ed il  rischio che adulti nel suo ambiente possono
effettivamente trattarlo in questo modo, condizionati dal fatto che lo
psicologo ha diagnosticato l’esigenza di una psico-“terapia”, è possibile.
Queste etichettature possono produrre “profezie che si autodeterminano”,
facendo interpretare qualsiasi comportamento come dovuto alla “malattia”, e
con ciò confermando la diagnosi che produrrà nuove distorsioni nella
interpretazione dei comportamenti del bambino. Si preferisce,invece,
intervenire sul modo di trattare il bambino da parte dei genitori, cambiando
le soluzioni tentate per risolvere il problema, con soluzioni efficaci.
Ai genitori verranno indicati dei comportamenti concreti da mettere in
atto nei confronti del figlio, e saranno questi a produrre l’effetto
desiderato, senza coinvolgere il bambino in una esperienza inutile.

Torna a Problemi trattati